Come creare il logo perfetto per un fotografo o un creativo

Arcadina-logo-portada

18 Abr 2018

Creare un logo per un fotografo, un videografo o un professionista creativo è molto più importante di quanto sembri. È il modo più sintetico di presentare la tua attività fotografica. Un buon logo aumenta la comunicazione diretta e rafforza la lealtà dei nostri clienti, creando un’identità di mercato e trasmettendo professionalità. In questo articolo ti forniamo alcuni suggerimenti ed esempi per la creazione del tuo logo, in modo che il tuo sito web mostri un marchio solido, affidabile e riconoscibile.

 

Come creare il logo perfetto per un fotografo o un creativo

Suggerimenti per creare il logo perfetto per un fotografo o un creativo

Di seguito troverai l’elenco di semplici suggerimenti che abbiamo pensato per creare il tuo logo.

 

1- Facile, semplice

È chiaro che progettare un logo a priori non è così facile come sembra, molte volte ti viene in mente un’idea ed è da lì che iniziamo a progettare il logo con un’infinità di dettagli. Se inserisco una macchina fotografica, se nella “o” del mio nome ci disegno un obiettivo, migliaia di forme e dettagli, una fotografia come sfondo, aggiungendo un’immensità di colori ed effetti. Il risultato finale è un marchio illeggibile e di difficile visualizzazione da parte dei tuoi clienti. Per creare un logo che sia efficace, la cosa più importante è che sia semplice e facile da ricordare. Un logo deve essere facile da ricordare per chiunque, quindi sintetizza la tua idea al massimo, elimina i dettagli e tieni l’essenziale.

 

Logo di Alfi Gomez Estudio. Semplice e chiaro, senza ornamenti.

 

Spesso è molto facile confondersi con forme e colori complicati. Non pensarci troppo, nella maggior parte dei casi, ciò che funziona davvero sono le cose più semplici, pulite e concise possibili. Pensa che il tuo logo, a colpo d’occhio, deve dare due informazioni molto importanti al tuo cliente: “Chi sei?” e “Cosa fai?”.

 

Arcadina-logo-italiano

Logo di Gaetano De Marco. È chiaro chi è, cosa fa e il logo accompagna l’estetica del resto del web.

 

2- Guardare la tua concorrenza

Ma non devi copiare, anzi, guarda che cosa sta usando la tua concorrenza, il testo classico in corsivo? Allora rompi gli schemi con un logo con uno stile moderno, con un carattere esplosivo che ti differenzi nella tua zona. L’obiettivo è riuscire a fare in modo che quando i clienti vedano il tuo marchio ti riconoscano. Devi distinguere la tua attività dalla concorrenza tramite il logo.

 

Arcadina-logo-2

Il logo GauargiPhoto, include un semplice obiettivo a chiocciola molto riconoscibile.

 

Se il logo è la prima cosa che stai progettando per la tua attività, usa i colori che hai scelto negli altri elementi del tuo marchio. Deve essere abbastanza unico per consentire alle persone di identificarsi immediatamente con la tua attività. E pensa alla semplicità e al modo di attirare l’attenzione che hanno alcuni dei più famosi loghi del mondo come Apple, Nike o McDonald’s.

 

Arcadina-logo-3

Logo di Imago Fotos, il colore arancione come marchio aziendale.

3- Tipografia di qualità

Se sei uno di quelli che ha scelto di creare il proprio logo solo con tipografia, senza che sia accompagnato da nessuna immagine, devi tenere a mente che svolge un ruolo cruciale, deve essere di qualità ed essere in concordanza con il messaggio che stai trasmettendo. Inoltre, poiché il logo sarà visibile su internet, dovrai scegliere una tipografia che sia leggibile in modo che il messaggio venga trasmesso nel modo desiderato.

 

Arcadina-logo-4

Il logo della firma di Pablo Souviron, senza dubbio, conferisce un carattere personale al suo lavoro.

In base alla tipografia che scegli, trasmetterai una personalità o un sentimento che può contribuire molto allo stile di fotografia che realizzi. Se il tuo campo di fotografia sono i matrimoni, è probabile che tu scelga un carattere più raffinato. Per uno studio fotografico il cui obiettivo è la fotografia creativa e dove in ogni immagine si cerca un’opera d’arte, il logo deve avere alcuni elementi creativi come un carattere creato dall’autore, ecc.

 

Arcadina-logo-12

Logo Gartcia Photography, mescola una tipografia classica e semplice (love moments) con un’altra come firma e dà un tocco più creativo con il cuore, molto in linea con la sua fotografia specializzata per bambini.

 

4- Illustrare la fotografia

Se aggiungi un’illustrazione al tuo logo, farai in modo che le persone sappiano a prima vista qual è il tuo settore. I loghi che includono un’immagine o un grafico forniscono informazioni più complete. Quali elementi rappresentano un professionista dell’immagine? Sicuramente una macchina fotografica, un obiettivo che attiri l’attenzione dei tuoi clienti, ecc. Ovviamente bisogna saper scegliere bene quali immagini inserire, in modo da non creare confusione.

 

Arcadina-logo-11

Logo Click Love, in questo caso il disegno della fotocamera rafforza il messaggio del tuo marchio.

 

Devi evitare le immagini pre-generate il più possibile. Per quanto possa risultare allettante, è meglio scappare da questo tipo di illustrazioni (clip art, ecc.). Non solo vengono percepite come “economiche”, ma possono anche essere copiate molto facilmente e potresti trovare un altro fotografo con lo stesso logo, perdendo la sua unicità. Evita anche le fotografie di sfondo, per internet può andar bene, ma finiscono per avere scarsa qualità nelle stampe di piccole dimensioni, ad esempio sui cellulari. La cosa migliore è cercare un designer, che sebbene sia un po’ più costoso, ti permetterà di ottenere un risultato molto più professionale in breve tempo. Ma se non vuoi spendere soldi, anche con un software di progettazione grafica e un po’ di pratica è possibile creare il tuo logo.

 

5- Duraturo

Non puoi ridisegnare il tuo logo ogni anno, quindi non provare ad adattarlo alla moda del momento. Cambiare continuamente lo stile del logo può creare confusione. È meglio proiettare un marchio che duri nel tempo, che potresti usare per anni.

 

Arcadina-logo-7

Logo Miluska Zavaleta, molto attuale, ma con uno stile che non passa mai di moda.

 

Analizza accuratamente il tuo marchio e cerca l’elemento di distinzione per il quale vuoi essere ricordato. Ad esempio, può essere per il tipo di fotografie che realizzi o per il tuo nome. E una volta che ti è chiara la parte del tuo marchio che vuoi che si ricordi, evidenziala in modo delicato e poniti la seguente domanda: “Mi continuerà a piacere questo logo tra 10 anni?”. Se la tua risposta è un Sì, perfetto, hai trovato il logo che ti rappresenta.

 

Arcadina-logo-inglés

Logo di Photo Studio Martens. Chiaro, semplice e rappresentativo del tuo marchio.

 

Inoltre, non aver paura di essere fuori moda, con il tempo il tuo logo rifletterà lo spirito originale dell’attività, dando tradizione al tuo lavoro. Un buon logo è quello che non segue la moda. Elimina sfumature, ombreggiature e tipografia alla moda. E crea un logo che duri nel tempo.

 

6- Scegliere il colore del tuo marchio

I loghi devono avere al massimo 1 o 2 colori, un colore neutro e un altro che distingua il tuo marchio commerciale e che inserirai nel resto dei tuoi prodotti, studio, cartelle, album, ecc. Inoltre, dovrai creare la versione in bianco e nero e vedere se funziona e si legge correttamente. Immagina che il tuo logo debba essere stampato su un album o su una pubblicità in bianco e nero, si dovrà vedere bene. Inoltre, un logo con cinque colori può essere molto più bello di un altro con due o tre, ma in futuro i costi di stampa saranno considerevolmente più alti.

 

Arcadina-logo-8

 Logo di Pedro Navarro Fotógrafos, colori bianco e blu, che evidenzia il cognome che dà il nome alla società Navarro.

7- Scalabile e versatile

È da considerare anche, al momento di creare il tuo logo, che deve essere scalabile a dimensioni molto ridotte senza perdere leggibilità; immagina il tuo sito web visualizzato tramite cellulare o sul tuo biglietto da visita. Su Internet non vale la pena rischiare, crea un logo che funzioni bene in qualsiasi dimensione e dispositivo (pc, smartphone, tablet, ecc.).

 

Arcadina-logo-9

Logo di Proyecta foto. Un tratto sottile che funziona perfettamente su qualsiasi dispositivo e dimensione.

 

8- Originale

Non è consigliato copiare un altro logo e cambiare una lettera o inserire una foto. È chiaro che devi osservare e pensare molto per avere buone idee e con così tanta concorrenza può sembrare impossibile creare qualcosa di diverso. Ma anche se è difficile, l’ideale è progettare un logo originale, diverso dagli altri fotografi e creativi. L’ideale sarebbe far nascere il tuo logo da un’idea originale, e che esso non somigli a nessun altro che hai già visto nella tua zona.

 

Arcadina-logo-10

Un logo divertente e divertente per di Kids&Pets Photograpy. Sono specializzati nella fotografia di bambini e cani.

 

Conclusione

Senza dubbio, un buon logo serve a migliorare la tua attività di fotografia. È il tuo simbolo, un elemento grafico che ti rappresenta. È la prima cosa che vedranno i tuoi clienti quando entreranno sul tuo sito web. Per cui, se vuoi che il tuo sito si distingua, anche il tuo logo deve spiccare. Prenditi cura del tuo logo e ti starai prendendo cura della tua attività 😉

 

A proposito, con Arcadina puoi inserire il logo che vuoi sul tuo sito web, anche se hai un generatore di loghi automatico.

Crea il tuo sito come fotografo o creativo con il logo che più ti piace

 

Non hai ancora un sito di fotografia di qualità? Beh, non perdere altro tempo e crea un sito web gratuito per 14 giorni e senza alcun impegno. Questo è il tuo momento!


avatar

Este sitio usa Akismet para reducir el spam. Aprende cómo se procesan los datos de tus comentarios.

  Subscribe  
Notify of
Contacto