Come creare un canale YouTube di successo per i fotografi?

crear-un-canal-de-youtube-para-fotografos-exitosos-arcadina

5 Ott 2023

Al giorno d’oggi, il professionista che non usa i propri social network per attirare più clienti si chiuderà molte porte, è così e se anche a voi piace fare video per spiegare il vostro lavoro o per offrire contenuti di qualità ai vostri follower, un canale YouTube per fotografi è quello che vi serve in questo momento.

Attualmente un canale YouTube è uno strumento con molte possibilità che vi permetterà di esporre e pubblicizzare il vostro lavoro di fotografi. Ecco perché noi di Arcadina vogliamo darvi una serie di consigli essenziali per aiutarvi ad avere successo con il vostro canale YouTube se siete fotografi o appassionati di fotografia. A proposito, non perdetevi l’ultimo dei consigli per creare un canale YouTube per fotografi, che è senza dubbio il migliore di tutti.

creare-un-canale-youtube-di-successo-per-i-fotografi-copertina-arcadina

“Imparate a creare un canale YouTube per fotografi con un gancio”.

I passi per creare un canale YouTube per fotografi

creare-un-canale-youtube-di-successo-per-i-fotografi-1-arcadina

Se sapete come pianificare bene il vostro canale YouTube per fotografi, potete renderlo molto vantaggioso, non solo per voi ma anche per gli utenti che vi seguono sui social media. Pertanto, nell’organizzare i contenuti dovete tenere conto che devono essere diversi dal tipo di informazioni che gli utenti possono trovare sul vostro blog o sul resto dei vostri social network.

Ma prima di tutto, prima di iniziare a postare video, è necessario creare il proprio canale seguendo questi semplici passaggi:

1. Creare un account YouTube.

2.  Andare su “Il mio conto”.

3.  Fare clic su “Crea canale”.

4.  Inserite il nome che volete dare al vostro nuovo canale. Pensate a un nome o a una frase che sia facile da ricordare per i vostri abbonati e che sia in linea con l’identità del vostro marchio.

5.  Aggiungete una breve descrizione dei contenuti che intendete trattare.

6.  Caricare un’immagine del profilo e un’intestazione.

7. Andare all’opzione “Personalizza canale”. Qui potrete personalizzare 3 schede: “Design”, dove potrete creare diverse sezioni in evidenza. In “Branding” potrete caricare una filigrana che apparirà nell’angolo in basso a destra dei vostri video. “Informazioni di base”, qui potrete modificare la descrizione scritta al momento della creazione del canale e aggiungere i link al vostro sito web e alle vostre reti.

8.  Cliccare sull’icona della fotocamera con il simbolo “+” per caricare il primo video.

Una volta che il vostro canale YouTube per fotografi è attivo e funzionante, è importante che pianifichiate una strategia per ottenere sempre più iscritti al vostro canale.

Qui condivideremo con voi 5 passi che vi aiuteranno a creare i vostri primi contenuti per questo social network.

1# Stabilire il proprio marchio personale anche su YouTube

Quando si pubblica su diversi mezzi di comunicazione, come il sito web, il blog o altri social network, è importante utilizzare sempre una serie di elementi che aiutino a creare la propria immagine aziendale e a far sì che i follower possano identificarvi più facilmente.

Quando caricate informazioni su YouTube potrete personalizzare una serie di elementi che faranno parte del vostro marchio personale, alcuni dei quali sono stati menzionati nella sezione precedente:

  • Nome del canale.
  • Descrizione dell’argomento del canale.
  • Immagine del profilo.
  • Immagine di copertina del canale.
  • Link al vostro sito web e ai social network.
  • Playlist e sezioni.
  • Video in evidenza.
  • Miniature dei video.
  • Impostazioni sulla privacy e commenti.
  • Informazioni di contatto.
  • Impostazioni di notifica.
  • Monetizzazione.
  • Impostazioni di Analytics. Vi aiuterà a capire meglio il vostro pubblico.

Dedicare del tempo alla configurazione di tutte queste sezioni di YouTube vi aiuterà a garantire che il vostro marchio personale sia presente anche su questo canale.

2# Pensate al tema del vostro canale

Quando create contenuti su YouTube potrete utilizzare varie playlist o sezioni che vi aiuteranno a classificare i vostri video per tema. Ma prima di iniziare a pensare ai contenuti da registrare, è importante pensare allo scopo del canale e avere un’idea chiara di ciò che si vuole ottenere su questo social network. Da lì, potrete iniziare a dare forma ai diversi contenuti. Ecco alcune idee che possono ispirarvi:

  • Spiegate come avete realizzato una particolare serie di fotografie. Questo tipo di contenuto può essere interessante per i fotografi alle prime armi e, se si tengono corsi per dilettanti, è un modo per catturare la loro attenzione.
  • Creare piccoli video di formazione incentrati su altri fotografi.
  • Date consigli ai clienti per aiutarli a partecipare ai vostri servizi. Ad esempio, se vi occupate di fotografia di moda e volete offrire una serie di consigli alle modelle.
  • Suggerimenti per i clienti, ad esempio “5 consigli se vi sposate in inverno”.
  • Se fate sessioni di gruppo per la fotografia di paesaggio o per mostrare ad altri colleghi, potete mostrare parte dell’uscita in un video.
  • Invitate altri colleghi o esperti del vostro settore a partecipare al vostro canale.
  • ecc.

Come potete vedere, a seconda del tipo di servizio che offrite, potrete creare un tipo di contenuto o un altro.

Un altro grande vantaggio di avere i contenuti già pensati è che si spenderà molto meno tempo per creare i video per il proprio canale.

3# Creare un calendario di pubblicazione

Oltre ad avere ben chiaro il tipo di video che registrerete per caricarli sul vostro canale YouTube, è importante anche stabilire quali giorni pubblicherete e con quale frequenza.

Per avere tutto ben organizzato e per evitare il lavoro extra che la pubblicazione di questi video comporterà per la vostra attività, è essenziale che elaboriate un calendario o un programma di pubblicazione in cui ogni mese o ogni trimestre dedichiate una mattinata a pianificare il contenuto dei vostri prossimi video.

In questo calendario, potete tenere traccia di tutti i piccoli compiti che dovrete preparare fino al caricamento definitivo del video sul vostro canale YouTube.

  • Data di creazione del video.
  • Data di pubblicazione del video.
  • Oggetto del video.
  • Titolo del video.
  • Una semplice scaletta in cui scriverete gli argomenti che tratterete nel video.
  • Riepilogo da aggiungere alla descrizione del video una volta caricato sul vostro canale.

In questo modo sarà molto più facile e veloce registrare un video il giorno in cui si intende girarlo.

4# Registrare e montare i primi video

Soprattutto se non avete ancora creato un canale o non avete ancora caricato il vostro primo contenuto, è ideale che abbiate registrato e montato una serie di video in modo da poterli caricare periodicamente sul canale.

Prima di iniziare a montare i vostri video, potete considerare l’utilizzo di b-rool o di materiale supplementare al video principale che lo renderà ancora più ricco di contenuti. Ad esempio, potete mostrarvi in primo piano mentre parlate di come scattare una particolare fotografia e poi mostrarvi mentre scattate una foto con le stesse caratteristiche.

Per l’editing dei video è importante imparare a utilizzare un editor video in base al tipo di contenuto che si intende creare. Al giorno d’oggi si trovano diversi programmi gratuiti, come OBS Studio, ma anche programmi a pagamento, come ad esempio Adobe Premiere Pro.

5# Caricare i video su YouTube

Una volta che avete un programma ben organizzato e i primi video registrati e montati, è il momento di caricare gradualmente i contenuti sul vostro canale.

Per caricare un video, basta accedere al proprio account YouTube, cercare l’icona a discesa “crea” a forma di videocamera e cliccare sull’opzione “Carica video”. Nella schermata successiva sarà possibile scegliere il file video dal proprio computer. A quel punto il video inizierà a essere caricato sulla piattaforma, mentre voi compilate una serie di dati come il titolo, la descrizione, la miniatura, ecc.

In “Altre opzioni / Tag” si consiglia di inserire una serie di termini (parole chiave) con cui si desidera che gli utenti trovino il contenuto in questione.

Il pannello di YouTube vi permetterà di programmare la pubblicazione dei video o anche di lasciarli nascosti e di pubblicarli quando lo riterrete opportuno.

Una volta caricato, ricordatevi di interagire con i vostri follower e di rispondere il più possibile ai loro commenti.

5 consigli extra per migliorare il vostro canale YouTube per fotografi

creare-un-canale-youtube-di-successo-per-i-fotografi-2-arcadina

Se volete aumentare gradualmente il numero di iscritti al vostro canale YouTube e aumentare gradualmente il tempo di visualizzazione dei vostri video, potete mettere in pratica alcuni dei seguenti trucchi che vi forniremo.

1# Costruire un’anticipazione fin dall’inizio

Un ottimo modo per indurre gli utenti a guardare i vostri video, se non sono completi, almeno per gran parte della loro durata, è quello di offrire informazioni preziose fin dall’inizio.

Anche se su YouTube gli utenti guardano i video più a lungo, sulla maggior parte dei social network la tendenza più comune è l’impazienza, quindi dovete iniziare i vostri video dando qualche informazione molto interessante o anche dando una piccola anteprima del tipo di contenuto che i vostri follower potranno vedere se continueranno a guardare il video, anche se vi presentate dopo averlo dato.

2# Fare attenzione al giorno e all’ora in cui si pubblicano i video

Nella sezione pubblico, all’interno della sezione statistiche del vostro canale, troverete una sezione chiamata “ore di attività dei vostri utenti su YouTube”. Qui potrete vedere in quali giorni e orari i vostri utenti sono più attivi sul canale.

Studiate questa tabella e cercate di pubblicare i vostri video in momenti di grande affluenza di pubblico, in modo che anche le vostre visualizzazioni aumentino. È vero che fino a quando non avrete un volume di video e visualizzazioni YouTube non vi mostrerà questo tipo di informazioni.

Perché anche se si può pensare che in un canale YouTube per fotografi gli utenti potranno consultare i contenuti in qualsiasi momento, è vero che YouTube tiene conto durante la prima settimana della quantità di visualizzazioni che il video ha, questa informazione sarà utilizzata per finire di posizionare il vostro video.

3# Ricerca del pubblico di riferimento prima delle riprese

Anche se in questo momento avete molte idee su cosa creare un video di YouTube, la verità è che non sapete con certezza se i vostri abbonati apprezzeranno effettivamente quel tipo di contenuto. Ecco perché è importante che prima di fare qualsiasi pianificazione impariate a ricercare il tipo di video che i vostri utenti vogliono vedere.

Potete farlo ascoltando podcast o guardando video su YouTube che riguardano la vostra nicchia o i vostri follower, e potete anche incoraggiarli nei video a lasciare nei commenti i loro suggerimenti per i contenuti futuri. Dovreste anche tenere d’occhio gli argomenti che fanno tendenza nella vostra nicchia o che sono diventati di moda di recente. Inoltre, quando create la scaletta o la sceneggiatura del vostro video, assicuratevi di offrire informazioni preziose.

4# Misurare la portata dei vostri video su YouTube

Se andate nella sezione statistiche della dashboard del vostro canale YouTube, sul lato destro dello schermo vedrete una serie di informazioni sulle visualizzazioni che il vostro canale sta ottenendo. Qui, il dato più curioso e quello che dovreste osservare per cercare di migliorare è la percentuale di clic.

Una buona cifra per questo parametro potrebbe essere intorno al 7%. Sarete in grado di aumentare questa percentuale se applicherete, poco alla volta, ciascuno dei consigli contenuti in questo post.

5# Lasciate il consiglio migliore per ultimo

Sì, lasciare il consiglio migliore fino alla fine e menzionarlo anche all’inizio del video (come abbiamo fatto in questo articolo) è una tecnica che funziona molto bene. In questo modo porterete molte più persone alla fine del video.

Indubbiamente, quest’ultima raccomandazione, insieme a quella di iniziare il video con un’informazione di valore, farà sì che i vostri abbonati rimangano molto più a lungo a guardare il vostro video.

Create oggi stesso il vostro canale YouTube per fotografi!

Un canale YouTube per fotografi può essere un ottimo modo per mostrare il vostro lavoro, organizzare interviste con i principali professionisti del vostro settore e creare una comunità di seguaci a cui potrete vendere i vostri prodotti e/o servizi molto più facilmente.

Come ultima raccomandazione, ricordatevi di dire ai vostri follower di seguire il vostro canale e di attivare la campanella in modo che YouTube li avvisi del prossimo video.

Se volete visitare il nostro canale Arcadina, troverete interviste a grandi fotografi, video tutorial di formazione e molti altri contenuti.

>> Vedi il canale YouTube di Arcadina

Oggi condividiamo con voi l’intervista a Manuel Boutureira.

>> ‘Arcadina è un buon prodotto e un buon servizio’, Manu Boutureira

E per finire una domanda: quanti follower ha il vostro canale YouTube per fotografi? Ci piacerebbe iscriverci se lo condividete nei commenti.

Mal di testa per la vostra attività di fotografia? Prendete un’Arcadina

Mal di testa per la vostra attività di fotografia? Prendete un’Arcadina

Realizzate il vostro sogno di diventare fotografi professionisti con l’aiuto delle nostre soluzioni aziendali. Ora è possibile creare un sito web e un’attività commerciale gratuitamente per 14 giorni senza alcun impegno di permanenza.

Grazie alle soluzioni aziendali di Arcadina per i fotografi, i vostri problemi di lavoro spariranno.

In caso di domande, il nostro Servizio Clienti è sempre pronto ad aiutarvi 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana. Vi ascoltiamo.

¡Comparte!
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments