Diventare un fotografo sportivo esperto che cattura momenti unici

6 Apr 2023

Se volete diventare un grande fotografo sportivo, dovete imparare a catturare i momenti più emozionanti delle gare e a gestire i movimenti di ogni atleta. Perché per essere un buon fotografo di gare e guadagnarsi da vivere, la prima cosa da fare è conoscere perfettamente lo sport che si sta fotografando per poter anticipare i momenti più emozionanti.

Perché le scene di fotografia sportiva più impressionanti avvengono in pochi secondi e se il fotografo sportivo ha abbastanza esperienza, queste immagini diventeranno istantanee uniche e irripetibili. Se volete diventare un grande fotografo sportivo, oggi vi daremo una serie di consigli che vi faranno distinguere nella vostra specialità.

fotografo-sportivo-consigli-per-fotografia-sportiva-copertina-arcadina

Se volete diventare un grande fotografo sportivo dovete essere veloci, determinati e molto creativi.

Com’è la vita quotidiana di un fotografo sportivo?

fotografo-sportivo-consigli-per-fotografia-sportiva-1-arcadina

Una delle chiavi per essere un grande fotografo sportivo, oltre a conoscere molto bene lo sport che si intende fotografare, è quella di essere veloci e fluidi nello scatto e di essere ben posizionati anche se fa freddo, caldo, pioggia o sole. Perché nella maggior parte degli sport, tutto ciò che è interessante accade in decimi di secondo e queste sono le scene che un buon fotografo di gare deve essere in grado di catturare nelle sue fotografie sportive.

La missione di un fotografo sportivo è quella di seguire da vicino ogni evento che può verificarsi durante gli eventi sportivi a cui assiste e di scattare nel momento esatto in cui si svolge una determinata azione.

Se volete diventare fotografi professionisti di gara, non vi prendiamo in giro. Dovrete scalare alte montagne, fare lunghe escursioni con gli atleti o alzarvi alle 7 di domenica mattina per assistere a un evento sportivo. Ma la verità è che se siete appassionati di competizioni e la fotografia sportiva è la vostra passione, nessuna di queste cose vi interesserà più di tanto.

In qualsiasi tipo di sessione fotografica in altre discipline, il fotografo deve essere molto attento a ogni gesto o movimento dei protagonisti, ma è proprio nelle sessioni di fotografia sportiva che la velocità della macchina fotografica e l’occhio esperto del fotografo faranno sì che un momento irripetibile possa essere catturato dall’obiettivo.

Imparare a scattare fotografie sportive suggestive e creative

fotografo-sportivo-consigli-per-fotografia-sportiva-2-arcadina

Per guadagnarsi da vivere con la fotografia sportiva bisogna essere in grado di organizzare una routine di lavoro che non lasci nulla all’improvvisazione, se non quello che accade durante l’evento sportivo che si sta seguendo. La prima cosa da fare è preparare l’attrezzatura fotografica.

A seconda del tipo di sport che si intende fotografare, bisogna vedere se si terrà in un luogo al chiuso o all’aperto, se si tratta di uno sport individuale o di una competizione a squadre, ecc… In base a tutti questi parametri, il materiale fotografico scelto sarà l’uno o l’altro.

Un altro aspetto fondamentale di una buona fotografia sportiva, soprattutto se all’aperto, è conoscere bene il terreno prima della competizione, soprattutto se si è alle prime armi con questa disciplina. È importante osservare bene il luogo in cui si svolgerà la gara, cercare le angolazioni migliori e, se saranno presenti più fotografi sportivi, alzarsi presto per assicurarsi le posizioni migliori. E ora che vi siete alzati presto, approfittate dei momenti che precedono la gara per stimolare la vostra creatività. Cercate elementi che siano in relazione con lo sport che andrete a coprire (ad esempio, un pallone da calcio, una mountain bike o la strada vuota di una piscina olimpionica) e dedicate un po’ di tempo a scattare fotografie più creative. Queste immagini vi aiuteranno a raccogliere idee prima dell’inizio del concorso.

E quando inizia l’evento sportivo, tenete d’occhio i partecipanti, date un’occhiata di tanto in tanto al pubblico, agli allenatori e alle altre persone dietro di voi.

10 consigli per i fotografi sportivi amatoriali

fotografo-sportivo-consigli-per-fotografia-sportiva-3-arcadina

Nelle sessioni di fotografia sportiva non si può tralasciare nessun dettaglio, bisogna: andare ben equipaggiati alla gara, studiare il terreno in anticipo ed essere molto attenti a ogni dettaglio quando suona la pistola di partenza. Se siete fotografi sportivi da anni, questo lo sapete già, ma se non siete in questa disciplina da molto tempo o se state pensando di fare il salto di qualità e dedicarvi alla fotografia sportiva professionale, ecco altri consigli che vi aiuteranno a trasformare questo grande hobby in una professione assolutamente redditizia.

1# Studiare a fondo lo sport che si intende trattare come fotografo sportivo

È chiaro che un fotografo di gara non deve essere specializzato in un’unica disciplina, ma è importante che conosca bene le dinamiche di ciascuno degli sport che andrà a coprire per poter anticipare i momenti più emozionanti di ognuno di essi e non perdere nessun evento importante.

Una volta acquisita la padronanza di ogni concorso, sarete in grado non solo di fotografare ogni momento, ma anche di creare composizioni più creative anticipando gli eventi in molti casi.

2# Controllare l’ISO per ottenere immagini più luminose e una maggiore profondità di campo

L’ISO è la sensibilità del sensore della fotocamera alla luce. Più alto è il valore ISO, migliore è la capacità di catturare la luce. Pertanto, se si riprende una gara in condizioni di scarsa illuminazione, si dovrà aumentare il valore ISO per ottenere una foto nitida, ma anche un maggiore rumore, per cui trovare una giusta via di mezzo tra nitidezza e rumore sarà essenziale per scattare buone foto sportive.

Soprattutto quando si è agli inizi questo parametro non viene toccato, ma quando si ha qualche “ora di volo” sperimentarlo vi aiuterà nei momenti in cui l’illuminazione non è favorevole o si vuole guadagnare profondità di campo. Le vostre fotografie cambieranno radicalmente.

3# Create le vostre foto sportive utilizzando prospettive vicine al terreno

Se utilizzate un monopiede per sostenere la fotocamera e provate a fare scatti più bassi, potrete ottenere risultati davvero sorprendenti con una migliore angolazione e prospettiva dell’immagine, migliorando anche la profondità di campo. In questo modo, potrete dare maggiore risalto agli atleti e creare foto sportive di maggiore impatto.

Quando si fotografa da questa prospettiva, bisogna tenere conto dello sfondo dietro gli atleti. Prima della gara si possono provare diverse posizioni per evitare spiacevoli sorprese durante la visione delle immagini. Lo stesso vale per l’orizzonte, assicuratevi che sia in piano in modo che non sembri che i concorrenti siano fuori dall’inquadratura.

fotografo-sportivo-consigli-per-fotografia-sportiva-4-arcadina

4# Scattare molte più foto del previsto, anche quando si pensa di aver già scattato le più belle

Durante una competizione sportiva non è il momento di guardare indietro le foto già scattate. Se lo fate, sicuramente vi sfuggirà un momento saliente. Ecco perché è importante non smettere mai di scattare foto durante l’intera competizione.

Individuare e mettere a fuoco l’obiettivo da fotografare e non smettere di scattare. Scattare il maggior numero possibile di foto al secondo per catturare sia il movimento dell’atleta sia il movimento o l’esercizio che sta eseguendo.

5# Esercitate la visione periferica per non perdere nessun dettaglio

Quando si cattura tutto ciò che accade in un evento sportivo, è importante imparare a vedere tutto ciò che accade in un evento sportivo nel suo complesso con un occhio, mentre con l’altro occhio si continua a riprendere gli atleti che stanno eseguendo un’azione.

Se siete in grado non solo di vedere, ma di catturare l’intero spazio in un’immagine, le vostre fotografie sportive racconteranno diverse storie allo stesso tempo.

6# Imparare a scattare a raffica e con l’autofocus

Una delle opzioni da impostare sulla fotocamera è la modalità di scatto a raffica, in modo che quando si avvicina un momento di grande tensione sportiva, semplicemente tenendo premuto il dito sul pulsante di scatto, verrà scattato un gran numero di immagini finché la memoria temporanea della fotocamera non sarà piena.

Soprattutto se si tratta di uno sport ad alta velocità, la possibilità di scattare centinaia di foto in un tempo molto breve, con la certezza di non perdere la messa a fuoco delle immagini, consente di ottenere immagini molto più potenti in movimento.

fotografo-sportivo-consigli-per-fotografia-sportiva-5-arcadina

7# Andare a un evento sportivo di più ore ben equipaggiati

In molte occasioni il fotografo sportivo trascorre lunghe giornate di lavoro nello stesso luogo, quindi è importante avere alcune attrezzature ausiliarie per rendere l’attesa più sopportabile. È il caso del monopiede per sostenere la fotocamera e della cintura porta-attrezzature dove sarà possibile avere tutti i tipi di obiettivi, lenti, schede di memoria, taccuino e penna e altro materiale extra di cui si ha bisogno durante la giornata di lavoro.

8# Provare nuove tecniche

Se volete che le vostre immagini sportive facciano davvero impressione e si distinguano dal resto dei vostri colleghi, potete provare nuove tecniche per fotografare gli atleti.

Ricercate le impostazioni della vostra fotocamera, cercate inquadrature diverse e aggiungete elementi alle vostre immagini per renderle molto più descrittive.

9# Imparare dai migliori fotografi sportivi

Una volta acquisita una certa esperienza, imparare dai leader del settore vi aiuterà a impiegare le nuove tecniche che sicuramente utilizzeranno e a creare immagini più creative. La chiave è prendere ispirazione dai migliori, provare stili diversi, anche da fotografi non sportivi, e mantenere ciò che si adatta alla vostra personalità e renderlo vostro.

fotografo-sportivo-consigli-per-fotografia-sportiva-6-arcadina

10# Il segreto è esercitarsi più degli altri

La pratica costante è essenziale per una buona fotografia di concorso. In questa complessa disciplina, se non ci si esercita costantemente, non si raggiungerà mai uno stile fotografico fuori dal comune.

Esempi di fotografi sportivi

fotografo-sportivo-consigli-per-fotografia-sportiva-7-arcadina

Ad Arcadina sempre più fotografi sportivi sono incoraggiati a creare il loro sito web e il loro business online vendendo immagini con noi. Nel seguente articolo abbiamo raccolto 5 fotografi sportivi che sfruttano al meglio le loro sessioni di fotografia sportiva. Ci auguriamo che vi ispirino.

>> 5 storie di successo: Vendere fotografia sportiva

Grazie ad Arcadina potrete raggiungere il vostro obiettivo e diventare un fotografo sportivo redditizio

fotografo-sportivo-consigli-per-fotografia-sportiva-8-arcadina

Se volete diventare fotografi sportivi professionisti, con noi, oltre ad avere un sito web per mostrare le vostre immagini degli ultimi eventi sportivi a cui avete partecipato, avrete anche uno spazio professionale in cui potrete condividere privatamente i vostri reportage con gli organizzatori di un evento o con i giocatori. Questo spazio si chiama gallerie private e i vostri clienti e sponsor dell’evento potranno: selezionare, acquistare, inviare, scaricare e richiedere ordini di stampa delle fotografie in formati professionali.

E se state pensando a come rendere ancora più redditizia una giornata di lavoro in una competizione sportiva, un’ottima idea potrebbe essere quella di rendere disponibili le fotografie dell’evento per la vendita al pubblico attraverso una galleria pubblica. In questo modo, tutti i partecipanti, gli appassionati, il pubblico e gli amanti di questa disciplina potranno acquistare le vostre immagini digitali con un’opzione di scaricare diretto o ordinare stampe in formati più esclusivi.

Iniziate subito a diventare il fotografo sportivo che avete sempre sognato!

Oggi vogliamo condividere con voi l’esperienza di Eli Mora, un grande fotografo sportivo che si è affidato alle nostre soluzioni commerciali.

>> Eli Mora, fotografo sportivo: “I miei clienti apprezzano i loro spazi privati”

E per salutarci, un’ultima domanda: quale fotografo sportivo ammirate di più? Ci piacerebbe sentirlo nei commenti.

Mal di testa per la vostra attività di fotografia? Prendete un’Arcadina

Mal di testa per la vostra attività di fotografia? Prendete un’Arcadina

Realizzate il vostro sogno di diventare fotografi professionisti con l’aiuto delle nostre soluzioni aziendali. Ora è possibile creare un sito web e un’attività commerciale gratuitamente per 14 giorni senza alcun impegno di permanenza.

Grazie alle soluzioni aziendali di Arcadina per i fotografi, i vostri problemi di lavoro spariranno.

In caso di domande, il nostro Servizio Clienti è sempre pronto ad aiutarvi 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana. Vi ascoltiamo.

¡Comparte!
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments